• IMG_2404.jpg
  • IMG_2396.jpg
  • IMG_2400-1.jpg

L’ARTE PASTICCERA A SARONNO

in Territorio/Varie ed Eventuali

Le eccellenze e le bellezze della nostra Città si mantengono nel tempo grazie al lavoro artigianale fatto di passione, esperienza, costanza, impegno quotidiano ed è lusinghiero sapere che attraverso i mass media nazionali, martedi mattina 18 febbraio, abbiamo potuto conoscere la professionalità dell’arte pasticcera.

Seguendo la tradizione di famiglia, Vittorio Mantegazza titolare della Pasticceria Nord in Piazza Cadorna a Saronno porta avanti l’attività artigianale di pasticcere imparata dal padre Pino il quale, dopo aver affiancato il fratello, apre nel 1972 l’attuale negozio.

L’ abilità perfezionata con la frequenza di corsi professionali e l’attenzione prestata per andare incontro ai gusti dei clienti, portano Vittorio a rendere unica la sua ricetta per preparare il famoso amaretto morbido, dall’ avvolgente e intenso sapore di mandorle.

L’ingrediente fondamentale è dato dalle mandorle amare, le armelline, costituite dal seme interno dell’albicocco, del nocciolo e del pesco a cui vanno aggiunte mandorle e zucchero.
Dopo aver ridotto in polvere gli ingredienti si mescolano gli albumi, la giusta quantità di fruttosio che, per le sue proprietà , rende l’impasto morbido e si completa l’impasto con un cucchiaio di miele.
Con il sac à poche si dispongono gli amaretti sulla teglia, si ricoprono di zucchero in granella e si infornano per 20 minuti a 180/190 gradi.
A cottura ultimata gli amaretti vanno incartati a coppie nella famosa velina, dando la forma a caramella.

Dopo averli mangiati va ricordato di dar seguito alla tradizione e bruciare la velina che, volando verso l’alto, porta a tutti fortuna con in bocca il particolare sapore agrodolce.

Un piccolo suggerimento da intenditore: gustate l’amaretto accompagnandolo con un liquore o se preferite con il caffè .
Così se ne esalta la bontà!

Da sempre insegno e mi piace quello che faccio ma non posso negare che avere tanti interessi sia un incentivo per voler pensare a Saronno, la mia città, come quella che tutti vorrebbero propria.

Ultime da Territorio

BUON NATALE !

Dolce di Natale molto goloso e raffinato, il tronchetto di Natale –
Vai a Inizio