Author

Peperoncino

Peperoncino has 6 articles published.

Peperoncino
Spezia dal gusto piccante che aiuta a digerire ... quasi tutto ... che ha potenti effetti sul sistema cardiocircolatorio ... tutto alla fine ritorna ... è antiossidante ... aiuta a restare giovani e attiva il metabolismo ... fa stare ad occhi aperti per non farsi sfuggire niente. Dall'aroma bruciante va usato con moderazione ma è quel sale della vita che non fa male!

PEPERONCINO SETTEMBRE

in Territorio/Varie ed Eventuali/Vita Pubblica
  • Settembre-e1570097550696.png

Bentrovati. Rieccoci al nostro appuntamento mensile dopo le vacanze estive.
Non sono mancate le novità.

Partiamo dal ricordare che ad agosto è iniziata la sperimentazione che prevede la presenza al cimitero di un custode. È triste constatare che si debba arrivare a tanto per sentirsi sicuri anche in tal luogo.

Passiamo alla “rivoluzione” della raccolta dei rifiuti in cui l’Assessore di partita parla e ci assicura una migliore ed ecologica pulizia della città. In più ci promette cestini “taggati” per controllare gli effettivi svuotamenti. Siamo curiosi di vedere i like!

“Tri don fan ul mercaà de Saronn”: è l’ antico proverbio che sottolinea l’importanza del mercato del mercoledì. L’ affaire “mercato” tiene banco da qualche tempo col ricorso al Tar presentato dagli ambulanti cui veniva assegnato uno spazio diverso dal consueto, spostando d’ufficio alcune bancarelle nella riqualificata Piazza dei Mercanti. La sopraggiunta sospensiva non tranquillizza. Anzi. Vedremo come finirà veramente. Chi frequenta il mercato sa cosa significhi la consuetudine e la certezza di trovare al solito posto l’ambulante di fiducia.

Questione parcheggi. Dopo le righe azzurre che sono davvero tante, arrivano quelle gialle che stanno invadendo la città. Ogni spazio possibile per parcheggiare o è a pagamento o è riservato ai residenti. Si fa fatica a pensare che si voglia riqualificare il commercio e la vita sociale della città se il potenziale cliente deve girare più e più volte alla caccia di un parcheggio libero.
Se colpito da una botta di fortuna trova un parcheggio a pagamento altrimenti gira la macchina e va al centro commerciale più vicino e non ci pensa più.

Rimaniamo in Piazza dei Mercanti : murales fatto e subito danneggiato. Cercando di trovare una spiegazione a questo deprecabile atto viene da pensare che o la street art in simil stile Bansky non piace o la sfida alle istituzioni e alle regole di convivenza civile vince su ogni dichiarazione di raggiunta sicurezza in città.

“Stiamo lavorando per voi” per tirare a lucido le strade di Saronno.
Sotto gli occhi di tutti parte il Piano di riqualificazione e miglioramento della città e che si faccia in fretta, si deve vedere finito entro la prima settimana di Ottobre. E allora prima si vedono rifare le strisce poi si vede asfaltare, ma non si dovrebbe vedere il contrario? Si vede che abbiamo visto male … ma abbiamo capito bene.

I Consigli Comunali di settembre sono stati esplosivi. Per gli argomenti trattati, per le decisioni “univoche” votate e per l’ars oratoria utilizzata. Marco Tullio Cicerone in “De oratore” definiva “Oratore perfetto e degno di questo nome è solo colui che, qualunque sia l’argomento che dovrà essere illustrato con la parola, saprà parlare con cognizione di causa, con ordine, con eleganza, con buona memoria e nello stesso tempo con una certa dignità di gesti”.

Ecco credo che i cittadini saronnesi abbiano il diritto di essere rispettati. Sempre!

MAGGIO 2019

in Varie ed Eventuali

Questa volta si comincia bene! È ricomparsa la fioriera in Corso Italia.

Facendo un passo indietro all’inizio del mese ricordiamo, perché fa bene ricordare, la sentenza del TAR che ha accolto la sospensiva presentata dal Comitato Salva Via Roma in merito al taglio dei 60 bagolari per la riqualificazione di Via Roma. Aspettiamo il 20 novembre, intanto guardiamo questi meravigliosi alberi purtroppo drasticamente potati. Ricordiamo, perché fa bene ricordare, che l’idea originaria dell’Amministrazione era quella di raderli al suolo e forse poco importava eseguire il taglio a regola d’arte. Nel programma c’è scritto che il Municipio è il luogo d’incontro delle idee per sviluppare progetti di buon senso utili ai cittadini tutti. Ecco appunto! E intanto il comitato aspetta di poter dialogare per collaborare a una soluzione condivisa.

”Non possiamo permettere a Saronno di perdere quel poco di verde rimasto” si legge nel Programma elettorale dell’Amministrazione nella parte dedicata all’ urbanistica. Bene! Ne siamo tutti convinti ma i fatti dimostrano altro. Il piano di recupero dell’ex Cemsa prevedeva un parco, un grande parco che facesse da volano per una migliore attrattiva della città. Non ci sarà, o meglio forse nascerà alla fine di tutto l’intervento e intanto si potrà andare a fare la spesa presso un nuovo supermercato, lasciare la macchina nel parcheggio esterno dello stesso o in quello nascente dietro la stazione se non si è trovato posto a pagamento nel parcheggio riqualificato di Piazza dei Mercanti.

Ricordiamo, perché fa bene ricordare, che un mantra della nostra Amministrazione, come in più parti viene riportato nel programma, è garantire sicurezza! Eppure sono state incendiate macchine sul tetto del Municipio, ci sono individui che aggrediscono agenti di polizia locale, personaggi ambigui che rubano collanine in stazione mentre si aspetta il treno, vandali che nel retrostazione rompono vetri, cruscotti, tergicristalli e altrove tagliano ruote  alle auto lasciate in sosta la sera e così ritrovate la mattina, muri ripuliti e poco dopo nuovamente sporcati, panchine danneggiate, volantini a random su manifesti elettorali, spaccio che fa puzzare l’aria un po’ ovunque. Si fatica a pensare che “ai cittadini di Saronno sia assicurata una vita sicura, serena e felice. (cfr. programma).

 

APRILE 2019

in Varie ed Eventuali
  • D35E57DF-49A3-4AD6-87EF-8EEB25377118.png
  • Cominciamo

Sfilata di moda in Villa Gianetti : ma tutta questa gente  dove la mettiamo che  i posti sono riservati agli operatori, ai loro famigliari, alle autorità? Per far partecipe  la cittadinanza  invitata anche un non addetto ai lavori avrebbe pensato di allestire nel giardino della Villa una serie di bianchi ed eleganti  tendoni  rendendo molto chic la location e riparando i presenti dal maltempo già preannunciato da una settimana… 

Birre in Villa Gianetti: tutto bello e buono fino all’ imposizione dello  stop anticipato della musica. La prossima volta meglio optare per la “silent music” tanto di moda. E fa niente se alcuni componenti della band sono saronnesi e hanno l’autorizzazione per suonare fino a mezzanotte. Eh già, diventa proprio necessaria un’area feste, così ce l’abbiamo anche noi come i paesi vicini, e quando l’avremo fuori dall’uscita dell’autostrada, alle porte della città, sì che ci sarà un grande indotto per il commercio. Come no…   Sarà un’area proprio comoda, vicino al centro così i commercianti e i ristoratori venderanno di più e la musica non dará fastidio a nessuno. 

Vademecum per “ravvivare” il commercio in centro città: la priorità spetta alle strade. Muoviamo un po’ di terra … anche in Vicolo del Caldo che si fa il lifting con una nuova pavimentazione di porfido per un importo di circa 90 mila euro. In ogni caso è doveroso ringraziare quei condomini del vicolo che hanno versato il loro contributo per la realizzazione dell’opera.

DiSaronno il liquore originario della nostra città celebra il 19 aprile il DiSaronno Day. Tutto il mondo lo sa! Tutto il mondo fa cin-cin con il nostro amaretto. Tutti festeggiano tranne che Saronno. Nessuna iniziativa organizzata in città. Che peccato non saper dare risalto a ciò che ci rende famosi al mondo.

Il 25 aprile è una data storica. È la Festa della Liberazione. E la storia riporta i fatti. Veri e concreti che vanno conosciuti  per  saperne attribuire il grande valore civico. Ma a Saronno non funziona così. Neanche quest’anno c’è modo di mettersi d’accordo sulla celebrazione. C’è un’Amministrazione che si presenta da sola di prima mattina, con i pochi intimi, ci sono poi più tardi, tanti cittadini che hanno voluto esserci per ricordare tutti coloro che hanno lottato perché oggi sia possibile essere liberi anche di pensare in modo diverso. 

Scuola Rodari purtroppo qualcosa si rompe sempre. La scuola grida salvezza che può esserci solo con la costruzione di un nuovo edificio ma, dato che per il 2018 la scuola di Saronno non è stata ammessa al bando di finanziamento, vogliamo sperare di riuscirci nel biennio 2019/2020. Ciò va detto per onestà di informazione!

Rendiconto esercizio 2018 cioè bilancio. Wow… si mettono ad entrata più di 2,4 milioni di euro provenienti da multe. E non sono mica pochi: si fa cassa ma si incassa meno della metà! Vabbè teniamoli da parte nel caso servissero per … bilanciare ciò che dovesse mancare. 

E la fioriera di Corso Italia? Manca ancora! E non è dato sapere che fine ha fatto!

FEBBRAIO 2019

in Varie ed Eventuali
  • IMG_5027.jpg

Mese breve ma intenso.
E a tenere banco rimane sempre la questione Via Roma.
L’epilogo sarà uno scempio che rimarrà sotto gli occhi e nella memoria dei saronnesi per molto, molto tempo.
Eh già l’unica possibile soluzione che l’Amministrazione Comunale vuole attuare, dopo una parvenza di ascolto, per riqualificare Via Roma è quella di tagliare … ripeto TAGLIARE tutti i 60 bagolari che la caratterizzano.
Questi alberi entrati di diritto nella storia della città per la loro imponenza, per la loro funzione purificatrice dell’aria, per l’ombra che regalano nei mesi caldi, per la bellezza di cui possiamo riempirci gli occhi … non ci saranno più!
Tutto questo ha un costo.
E prima 250k + altri 60k per la pista ciclabile a doppio senso ottenuti con il finanziamento di Regione Lombardia e poi altri soldi presi un po’ qua e un po’ là, cosicché si può attuare anche un piccolo intervento per favorire la mobilità dei non vedenti e si conclude l’operazione con la piantumazione di carpini allergizzanti … e la festa è finita !!!
Non proprio! E la fognatura? Basterà, come è stato detto, una ripulitura e incamiciatura della stessa per evitare che le rotture, già in essere, di un sistema vecchio di centinaia di anni, provochino seri problemi alla salute dei cittadini?

Di ciò non è lecito parlare!

Sicurezza in città .
Ma dove? Il Palazzo Municipale, la sede delle istituzioni non è luogo sicuro! È stato sotto l’attacco di colpi di martellate e scritte da paura, come già lo scorso anno quando sono state incendiate auto della Polizia Municipale.

La casetta degli homeless non è luogo sicuro: rubano pure lì.

Corso Italia non è luogo sicuro: ogni due per tre c’è chi manifesta, c’è chi dá in escandescenza minando la tranquillità della città.

Dunque le promesse fatte sono state solo promesse e la musica non è cambiata.

Concludiamo con l’ultimo Consiglio Comunale aggiornato che, però, ha fatto in tempo ad approvare la costruzione di un altro supermercatino o per dirla esattamente supermercatone nell’area ex Cemsa in zona a ridosso di Via Varese … già proprio ci mancava!

Avanti così, mattone su mattone, parcheggio su parcheggio …

GENNAIO 2019

in Varie ed Eventuali
  • 7968514f-0629-4964-8a3e-774cca42d090.jpg

Piatto ricco mi ci ficco!

Tantissima carne al fuoco in questo primo mese dell’anno.
Ricordiamo in ordine sparso e non tutto.

Saronno for homeless
Chi ben comincia è a metà dell’opera. In questo caso invece …
Intervento meritorio ed interessante iniziativa mediatica, discutibili però i criteri di accesso: tu sì, tu no, tu sì, tu no … per finire in un riparo non adeguato, così mal tenuto da essere a prova di controllo ASL.

Vendesi terreno comunale
Situato in Via Deledda e ancora abitato dai saronnesi sinti. Prezzo richiesto €100mila trattabili (???). Per ulteriori informazioni contattare urgentemente, ma entro il 2019, l’Amministrazione Comunale che fornirà tutte le risposte chiarificatrici.

Giorno della Memoria
Iniziative a tutto campo. La più eclatante è stata la posa della Pietra d’inciampo in memoria del saronnese Pietro Bastanzetti . L’iniziativa è riuscita a dare lustro alla nostra città anche grazie alle riprese televisive di RAI3 per il tg regionale così come è successo per Milano, Seregno, Cesano Maderno, Lissone, Villasanta, Muggiò e tanti altri comuni.
Tutti presenti? Manca qualcuno? Ehm… mah… e l’invito? (RSVP)

Riqualificazione Via Roma
Pronti via: e vai di taglio – 3 bagolari
anzi – 9 bagolari
eh… sono malati, eh… sono pericolose le radici, eh… potrebbero diventare instabili rifacendo i marciapiedi, anzi già che ci siamo facciamo la pista ciclabile a doppio senso di marcia visto il contributo regionale.
No, stop fermi tutti! Stiamo studiando la soluzione!
Anzi andiamo avanti per la nostra strada per la sicurezza… le basi… le basi…, per la viabilità, per preservare il verde il più possibile utilizzando in sostituzione altre essenze arboree (???) meno impattanti, per il centenario delle Tre Valli Varesine.
Colpo di scena: tronchi dipinti di rosso. No, così non va!
Ma in tutto questo marasma di idee (?), di comunicazione, di presa in considerazione della comunità, di taglia e non incolla, un grazie di cuore va al vice sindaco per la sua perla di saggezza rivolta ai saronnesi “Il raglio di somaro non arriva in cielo”. SCRIPTA MANENT!

Sluminacchio zavorrato
eh sì ancora se ne parla.
Dunque: non è dell’Amministrazione, non è dell’Assessorato al commercio, non è del Duc!
Di chi sarà? Forse di un Babbo Natale bricconcello che vuole fare uno scherzetto all’elfo che si dimostra disubbidiente?

Forum studenti
Ben fatto! Un nuovo spazio è a disposizione degli studenti. Si studia nel salone dell’oratorio del Santuario. Proposte dall’Assessore… Non Pervenute.

È vero, il mese di gennaio è sempre troppo lungo ma è finito!
Finalmente … altrimenti chissà cosa sarebbe potuto ancora succedere.

DICEMBRE 2018

in Varie ed Eventuali
  • IMG_4650.png

Auguri di Natale del Sindaco e Amministrazione: locandina dell’anno scorso con albero dell’anno scorso: neanche a lui piace quello di quest’anno.

Il Presidente del Consiglio Comunale : altra foto, altro stile… si vede che la sa!

Albero di Natale Sluminacchio zavorrato: dopo 2 settimane il Sindaco parla e dice che non è installazione dell’amministrazione … a me non chiedete … ho altro da pensare! Per la sicurezza… ebbasta !!!! che se no partono le denunce per procurato allarme.

Dopo Natale rientra  il trenino … eh vabbè. Mettiamoci un’altra pezza a questa disorganizzazione sul Natale.

Luminarie da voglio ma non posso … idem tristezza assoluta la casa di Babbo Natale .. ma chi ci porta i bambini a fare la foto …

Marciapiedi di Via Stoppani : lavori fatti a dicembre caos assicurato per le vie della città … forse anche dopo!

Riparazione sanpietrini attraversamento Via Carcano: colata di asfalto… si ma poi rifacciamo tutto… sta sü da doss

Fioriera Corso Italia: puff…sparita

Ponticelli: senso unico… così si va più forte con tutta la strada a disposizione … e la via Doberdò se la gode.

ConsiglioComunale : vendita ex Asl di via Manzoni per fare… che so un parcheggio, un palazzo… / Acquisto altro terreno per area feste € 225.000 un po’ caro ma … business is business… totale spese per area € 700.000/ Guardia alla discarica a carico dei contribuenti perché ci sono i sinti che spadroneggiano … ricordare che prima i sinti erano cittadini come gli altri e si potevano trasferire tra le case comuni ora sono pericolosi … a voi l’ardua sentenza! / Scuola Rodari bah aspettiamo di vedere …. ammesso ma non finanziato/ Finanziamento Palazzo Visconti € 100.000 posticipato … scusate ma, del resto, non era nel programma…/ Aumento tassa rifiuti nel 2019 vi ricordo ..se già non lo sapete.. che la copertura dei costi è al 100% a carico delle entrate da bollettazione …mica lo decido io..

Sequestrati 9 kg di maria … in negozio in centro città di proprietà di persona conosciuta e impegnata in città… e… comunque a Saronno non si spaccia e il mare è in Liguria!

Violenza minorenne : stazione Saronno Sud servizio Rai 3 a chi l’ha visto dicono che la stazione manca di sorveglianza e non è presidiata … poi luci spente al parcheggio la sera su dai …in città tutto è più sicuro si avverte proprio il senso di sicurezza.

Aula Forum studenti scuola A. Moro: da oggi l’aula non è più a norma e quindi … via sciò … smammare … poi ci pensiamo dove sistemarvi

La Guardia di Finanza traslocherà nell’ex Palazzo di Giustizia: cominciamo con un investimento di €150.000 .. basteranno?… si … no … forse … i conti si fanno alla fine … entro il 2020 si vedrà.

Vai a Inizio